Recensione Asus F550LDV-XX483H (aka X550LD)

Vista la mancanza di informazioni sull’ASUS F550LDV-XX483H, scrivo le mie impressioni e alcune specifiche tecniche che possono tornare utili a chi è intenzionato ad acquistare questo notebook.

Se siete atterrati qui è probabile che abbiate già cercato in lungo e in largo e abbiate notato come Asus abbia un’infinità di codici modello incomprensibili (troverete modelli praticamente identici ma con codici diversi ad esempio). Questo modello è anche noto infatti come X550LD.

Per prima cosa: ho acquistato il portatile in offerta a 499€ su marcopoloshop.it (che ora è diventato unieuro.it). Il prezzo è, a mio avviso, ottimo se rapportato alla qualità costruttiva e all’hardware.

ASUS F550LDV-XX483H

Dati tecnici:

  • Schermo 15.6″ 16:9 1366 x 768 pixels LED Glossy
  • 4th generation Intel® Core™ i5 i5-4210U 1.70Ghz
  • 1TB SATA HDD 5400RPM
  • NVIDIA GeForce GT 820M (2GB dedicati)
  • 1x USB 3.0, 2x USB 2.0
  • VGA, HDMI, Gigabit LAN, 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0
  • DVD Super Multi DL
  • 4GB di RAM DDR3
  • Peso 2.3kg

Il portatile viene consegnato con due libretti (garanzia e guida rapida di utilizzo) e il caricabatteria a muro (stile Apple con trasformatore integrato nella presa).

Prima di acquistarlo ero preoccupato dal monitor Glossy e dalle naturali conseguenze dei riflessi. Per fortuna i riflessi sono molto pochi e paragonati ad un Macbook PRO da 13″ (anno 2009) sono praticamente assenti anche a luce diretta. Di certo non aspettatevi uno schermo opaco, ma si riesce a lavorare bene comunque.

La qualità del monitor è media: l’angolo di visuale orizzontale è molto buono (difficilmente si nota la differenza anche al massimo grado) mentre l’angolo di visuale verticale è semplicemente sufficiente, non mi soddisfa molto in quanto già a ad una bassa angolazione i testi perdono nitidezza. Nell’utilizzo quotidiano comunque non provoca fastidi (sempre che non utilizziate il portatile in piedi e piegati :P)

Il layout della tastiera è molto buono, si scrive bene e la qualità costruttiva è ottima. Peccato solo per la disposizione non del tutto naturale del tasto “@” che porta spesso a premere ALT-GR + L.

La presenza del tastierino numerico è per molti un fastidio, a me personalmente mi è indifferente se non per il fatto che raggiungere i tasti freccia (soprattutto la destra) in mezzo ai numeri risulta un po’ complesso.

Sostanzialmente bisogna farci l’abitudine come su tutti i notebook.

Il portatile si ricarica velocemente, in circa 2 ore è pronto. La durata della batteria (a 4 celle removibile) è nella media: 4h dichiarate. La prima sera di utilizzo (navigazione wifi + configurazione sistema operativo in dual boot) mi è durato circa 3.45h. Chiaramente dipenderà dall’utilizzo.

Una caratteristica degna di nota è la qualità audio: veramente valida, non distorce e il suono è pulito, cristallino e potente.

Il touchpad è di qualità molto buona (nonostante in rete Asus non sia famosa per tuochpad di qualità) e presenta le classiche features come scroll con due dita, touch to click ecc.. Personalmente non apprezzo la mancanza di due tasti fisici riconoscibili (sopra i tasti il movimento del mouse viene comunque riconosciuto), ma è comunque valido.

Una cosa fastidiosa a mio avviso è la sua posizione: quando si scrive è facile appoggiare i pollici su di esso scatenando di fatto un movimento o un click fastidioso del puntatore (se usate un mouse esterno conviene disattivarlo).

In generale la qualità costruttiva del notebook è alta: nel mio modello non ho trovato alcuno scricchiolio o difetto visivo. Le plastiche sono una spanna sopra a prodotti della stessa fascia di prezzo e in generale la sensazione di robustezza da la percezione di avere tra le mani un prodotto di fascia 700/900 euro.

Il notebook nasce con Windows 8.1 ma sinceramente è durato 10minuti per far posto ad Ubuntu 14.04 LTS. 😛

Armatevi di pazienza e soprattutto di un computer a fianco con i tutorial per installare in dual boot Linux sotto UEFI. Non sarà una passeggiata.

Per prima cosa bisogna preparare il disco da Windows 8 creando le due partizioni (ext4 per linux e una swap) utilizzando il componente integrato compmgmt.msc. Il disco nasce con circa 700GB di dati (libera) e 300GB di per windows 8.

Dopodiché disattivate il safe boot e fate il boot del dvd o chiavetta di Ubuntu dal bios (F2 all’avvio).

Se avrete “fortuna” come il sottoscritto, all’avvio, il logo di Windows 8 vi farà intendere che qualcosa è andato storto: avviate Ubuntu in modalità live e avviate il magico boot-repair che andrà a correggere l’UEFI per fare il dual boot (al termine dell’operazione mi ha restituito un errore generico, l’ho ignorato ed è comunque andato tutto bene).

Queste due risorse dovrebbero bastarvi:

http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/UEFI (Installazione in dual boot di Linux in UEFI)

http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/BootRepair/ (Riparazione del bootloader)

 

Passiamo ora ad Ubuntu per capire come si comporta il portatile con questo sistema operativo.

Per semplificare, una volta installato l’os, funziona tutto tranne:

– microfono integrato (bisogna smanettarci, ci sto ancora lavorando)

– tasti rapidi fn per luminosità wifi (esistono dei widget appositi nel caso)

Dal momento che il notebook possiede la tecnologia Nvidia Optimus che consente di ottimizzare il carico della GPU switchando all’occorrenza tra la scheda integrata Intel e quella dedicata Nvidia, vi consiglio vivamente di seguire questa guida di Bumblebee per poterla sfruttare: http://wiki.ubuntu-it.org/Hardware/Video/GraficaIbrida/NvidiaOptimus/Bumblebee

Potrete anche definire dei profili specifici o lanciare applicazioni utilizzando una o l’altra scheda.

Ecco un po’ di dati tecnici che possono tornarvi utili (generati tramite HardInfo): hardinfo_report_asus.html

Per concludere: sono molto soddisfatto dell’acquisto e del fatto che già nativamente Ubuntu riconosca il 99% dell’hardware compreso il delicato touchpad con swipe.

Aggiornamento del 29.01.2015 – i tasti di luminosità non funzionano con Ubuntu?
I tasti di luminosità (fn+F5 / fn+F6) funzionano dopo una semplice procedura che potete trovare qui su melodycode.com. Il modello del portatile è differente ma la procedura è la medesima :)

Aggiornamento del 07.02.2015 – problemi con il wireless?
Utilizzando Ubuntu (12 o superiore) questo portatile ha dei problemi con il driver wireless, per risolverli seguite il mio articolo qui.

friimaind

Mi chiamo Massimiliano e sono uno sviluppatore web. Ho aperto questo blog principalmente come agenda dove tenere traccia di tutte le mie passioni :)

26 thoughts on “Recensione Asus F550LDV-XX483H (aka X550LD)

  1. Ciao Laura,
    il sito ufficiale parla di una semplice Webcam con risoluzione VGA (quindi sotto la media che propone solitamente una risoluzione HD).
    L’ho provata velocemente con Ubuntu (dove funziona nativamente) e non ho gridato al miracolo, è comunque più che sufficiente per videoconferenze.
    Questa sera comunque controllo e ti do maggiori dettagli 😉

  2. Grazie mille, anche se l’ho ordinato da Unieuro stamattina non dice i particolari per quanto riguarda la webcam, poche informazioni anche nei siti :-)

  3. Ciao Laura,
    in realtà il link precedente si riferisce alla serie X550LD a cui appartiene anche il modello della recensione.
    Ad ogni modo ti confermo che la Webcam è una semplice VGA (640×480) dalle modeste prestazioni.

  4. Massimiliano volevo chiederti in quanto tempo ti è arrivato il notebook, da due giorni vedo che è ancora in attesa di spedizione, è normale?

  5. Ciao Laura,
    diciamo di si, a me è rimasto in in quello stato per circa 2/3 giorni.
    Dipende comunque dal fatto se è o meno presente nei loro magazzini (e leggendo online il fatto che sia indicato come tale non è sufficiente purtroppo).
    Al massimo scrivi al supporto clienti, a me hanno risposto dopo meno di 24h :)

  6. Ciao Massimiliano,
    Ieri mattina ho fatto l’ordine sul portale Unieuro. Nel giro di mezz’ora mi e’ arrivata la conferma di spedizione e il codice di tracking. Ad oggi il tracking continua a darmi errore. Anche nel tuo caso è capitato cosi? :) Inoltre vorrei delucidazioni circa l’imballaggio della spedizione, se è sufficientemente robusto :)
    Grazie per la recensione 😉

  7. Ciao Andrea,
    nel mio caso la notifica di spedizione non è mai arrivata perché ho avuto la “fortuna” di acquistarlo un giorno prima del passaggio marcopoloshop => unieuro e qualcosa deve essere andato storto 😛
    Ad ogni modo, quando ho contattato il servizio clienti per ricevere il numero di tracking, il corriere è arrivato dopo 3 giorni.

    Per l’imballaggio onestamente sono rimasto deluso: il corriere me l’ha consegnato semplicemente nella scatola dell’Asus che è comunque protegge dagli urti il portatile, ma non è un granché.

  8. Capito, ti ringrazio. Speriamo bene, di non avere problemi :D. Sta pure diluviando in questi giorni :S. Se Lunedi’ non si sblocca il tracking contatto l’assistenza.
    Grazie per la risposta 😉

  9. Oggi e’ arrivato :) Piuttosto una cosa che mi ha lasciato perplesso. La batteria se non ricordo male era gia’ inserita. Anche nel tuo caso? I sigilli di garanzia erano intatti. Non me lo spiego.

  10. Chissà, anche a un collega di università è arrivata collegata. La mia scattola non ha nemmeno il comparto per la batteria. Va be’ :) Staremo a vedere. Speriamo che duri come il mio ultimo ASUS, che e’ vivo ormai da 6 anni :)
    P.S. E’ arrivato anche a me solo con l’imballo originale.

  11. Ciao, Ho acquistato un notebook Asus f552l che appartiene alla massima serie da te recensita. Volevo chiederti, come hai risolto per il risparmio energetico e gestione batteria? Grazie mille in anticipo

  12. Ciao Alessandro,
    a quali problemi in particolare ti riferisci?
    Io personalmente sia con Win 8.1 che con Ubuntu 14.10 non noto alcuna anomalia.

  13. Ciao e grazie per la risposta. Intendevo la gestione del risparmio energetico, far capire le diverse modalità da uso a corrente e batteria

  14. Ciao Alessandro,
    come ti dicevo non noto anomalie in entrambi i sistemi operativi.
    In Ubuntu in particolare riconosce il fatto di essere collegati alla corrente (maggiore luminosità/tempi di ricarica, standby ecc..) o solo batteria.

  15. buonasera, sono molto interessato a questo Asus e vorrei conoscere le vostre valutazioni riguardo la sua silenziosità

  16. Ciao Michele,
    il portatile è molto silenzioso e difficilmente scalda tanto da dover accendere la ventola interna (l’uscita dell’aria calda è sulla parte sinistra).
    Anche quando è accesa comunque non da fastidio ma se cerchi la silenziosità totale ti consiglio vivamente di sostituire l’hdd interno con un SSD: da quando l’ho fatto sembra spento. :)

  17. Salve,
    ho acquistato da poco questo portatile e vorrei aumentare la ram e sostituire l HD con un SSD. Sapreste gentilmente dirmi il modello di ram da acquistare e quanta ne supporta max il notebook.
    Grazie.

  18. Ciao!
    personalmente ho montato senza problemi 8GB di ram, la tipologia è la seguente: SO-DIMM DDR3, PC1600.

    Io le ho acquistate direttamente da Amazon: http://www.amazon.it/gp/product/B00CQ35GYE?psc=1&redirect=true&ref_=oh_aui_detailpage_o09_s00

    Per quanto riguarda l’SSD ho montato esattamente questo modello: http://www.amazon.it/gp/product/B00LMXBN78?psc=1&redirect=true&ref_=oh_aui_detailpage_o09_s00

    Questo upgrade renderà il notebook una vera scheggia :)

  19. Grazie mille!!
    il notebook supporta max 8Gb di ram?
    Una volta montato l’ssd e installato windows 8.1, il sistema operativo è stato riconosciuto come originale?
    Grazie ancora e scusa per tutte queste domande..

  20. ciao, il lettore/masterizzatore è dual layer di sicuro o c’è il dubbio? devo comprare dei dvd verngini e volevo la certezza che fosse dual layer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *